Politica privacy

  • Home
  • Politica privacy

Informativa ai sensi degli artt. 13-14 del Regolamento UE n. 2016/679 (Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali)

Gentilissimo/a
ai sensi degli artt. 12, 13 e 14 del Regolamento UE n. 2016/679, ed in relazione ai dati personali, giudiziari, sensibili e/o afferenti alle categorie di dati di cui all’art. 9 del predetto Regolamento (dati che rivelino origine razziale o etnica, opinioni politiche, convinzione religiose o filosofiche, appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale), di cui l’Avv. Francesca Palumbi, con studio in via Farini n. 24, Bologna, entrerà in possesso, in quanto raccolti direttamente o presso terzi, con l’affidamento della Sua pratica e/o con il commento dei contenuti e/o con la compilazione del modulo di contatto e/o con il contatto telefonico, si comunica quanto segue:

1) Finalità del trattamento dei dati.

Il trattamento dei predetti dati è finalizzato unicamente alla corretta e completa esecuzione dell’incarico professionale ricevuto e/o di fornire le informazioni richieste, sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale. In particolare per gli adempimenti di legge connessi, l’adempimento degli obblighi scaturenti dall’incarico, la gestione amministrativa e contabile del rapporto, la gestione degli archivi e della corrispondenza, la gestione di eventuale contenzioso. Il trattamento dei dati avverrà anche per le finalità previste dalla normativa vigente in materia di antiriciclaggio.

2) Modalità del trattamento e della conservazione dei dati.

a) I dati raccolti potranno essere trattati e conservati con mezzi cartacei e/o informatici (compresi dispositivi portatili), con o senza l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati, ed anche attraverso risorse di cloud computing (in particolare Dropbox, Box, Google Drive);
b) Il trattamento dei dati è svolto dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento (collaboratori e/o dipendenti del titolare).

3) Base giuridica del trattamento.

I dati personali vengono trattati lecitamente ai sensi dell’art. 6 Regolamento UE n. 2016/679 laddove il trattamento sia necessario all’esecuzione del contratto di cui Lei è parte e/o all’esecuzione di misure precontrattuali da Lei richieste, ovvero laddove il trattamento sia necessario per adempiere ad un obbligo di legge incombente sul titolare del trattamento stesso, ovvero quando il trattamento sia necessario per il perseguimento di un interesse legittimo del titolare del trattamento (gestione di eventuale contenzioso) ovvero laddove il trattamento sia basato sul consenso.
I dati sensibili e/o afferenti alle categorie di dati di cui all’art. 9 del predetto Regolamento (dati che rivelino origine razziale o etnica, opinioni politiche, convinzione religiose o filosofiche, appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale) vengono trattati lecitamente ai sensi dell’art. 9 Regolamento UE n. 2016/679 laddove il trattamento sia fondato sul consenso, ovvero laddove il trattamento sia necessario per accertare, esercitare o difendere un diritto in sede giudiziaria.

4) Conferimento dei dati.

Il conferimento di dati personali, giudiziari, sensibili e/o afferenti alle categorie di dati di cui all’art. 9 del predetto Regolamento (dati che rivelino origine razziale o etnica, opinioni politiche, convinzione religiose o filosofiche, appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale) è strettamente necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto 1.

5) Rifiuto di conferimento dei dati.

L’eventuale rifiuto da parte dell’interessato di conferire dati personali, giudiziari, sensibili e/o afferenti alle categorie di dati di cui all’art. 9 del predetto Regolamento (dati che rivelino origine razziale o etnica, opinioni politiche, convinzione religiose o filosofiche, appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale) nel caso di cui al punto 4 comporta l’impossibilità di adempiere alle attività di cui al punto 1.

6) Comunicazione dei dati.

I dati raccolti possono venire a conoscenza degli incaricati del trattamento (dipendenti e/o collaboratori del titolare) e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto 1 a collaboratori esterni, soggetti operanti nel settore giudiziario, alle controparti ed ai relativi difensori, a collegi di arbitri e, in genere, a tutti quei soggetti pubblici e privati cui la comunicazione sia necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate nel punto 1 e/o per gli adempimenti contabili e di legge.

7) Diffusione dei dati e profilazione.

I dati personali, giudiziari, sensibili e/o afferenti alle categorie di dati di cui all’art. 9 del predetto Regolamento (dati che rivelino origine razziale o etnica, opinioni politiche, convinzione religiose o filosofiche, appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale) non sono soggetti a diffusione né ad alcun processo decisionale automatizzato, ivi compresa la profilazione.

8) Trasferimento dei dati all’estero.

I dati raccolti possono essere trasferiti, per le finalità di cui al punto 1, verso Paesi dell’Unione Europea o verso Paesi Terzi. In tale ultimo caso, il titolare valuterà la sussistenza di una decisione di adeguatezza della Commissione UE ovvero la sussistenza di garanzie appropriate, idonee ad assicurare i principi ed i diritti sanciti dal Regolamento UE n. 2016/679.

9) Diritti dell’interessato.

Il Regolamento UE n. 2016/679 conferisce all’interessato l’esercizio di specifici diritti, tra cui quello di accesso ai propri dati e quello di ottenere la rettifica di quelli inesatti o l’integrazione di quelli incompleti ovvero la cancellazione degli stessi (al verificarsi di una delle condizioni di cui all’art. 17, par. 1, del Regolamento UE n. 2016/679 e nel rispetto delle eccezioni previste dal par. 3 del medesimo articolo) o la limitazione del trattamento al ricorrere di una delle ipotesi indicate nell’art. 18, paragrafo 1 del Regolamento UE n. 2016/679. L’interessato ha altresì il diritto di richiedere ed ottenere dal titolare del trattamento, nelle ipotesi in cui la base giuridica del trattamento sia il contratto o il consenso ed il trattamento sia effettuato con mezzi automatizzati, i suoi dati personali in un formato strutturato e leggibile da dispositivo automatico, anche ai fini della comunicazione dei dati ad altro titolare (cd. diritto alla portabilità). L’interessato ha altresì diritto di opporsi al trattamento nei termini indicati dall’art. 21 del Regolamento UE n. 2016/679 e di revocare il consenso, tranne nei casi in cui il trattamento risulti necessario per adempiere un obbligo di legge a cui è soggetto il titolare del trattamento o per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento.
L’interessato potrà esercitare i predetti diritti, in qualunque momento, inviando al titolare richiesta scritta (anche a mezzo fax o e-mail).
L’interessato ha diritto a proporre reclamo avanti all’autorità di controllo (Garante Privacy).

10) Durata del trattamento

I dati verranno trattati per tutta la durata dell’incarico ed anche successivamente, per un periodo massimo di 10 anni, per l’espletamento degli adempimenti di legge, in particolare fiscali e per la gestione di eventuale contenzioso.
In particolare, anche ai fini della normativa in materia di antiriciclaggio, i dati relativi alle prestazioni rientranti nella predetta disciplina legislativa verranno, in quanto previsto per Legge, conservati per 10 anni dall’ultimazione della prestazione.

11) Titolare del trattamento.

Titolare del trattamento è l’Avv. Francesca Palumbi, con studio in via Farini n. 24, Bologna (Tel: 051/237587 – Fax: 051/266160 – e-mail: fpalumbi@studiolegalepalumbi.it; Pec: fpalumbi@ordineavvocatibopec.it)